Finanziaria 2021 – Conferme e novità

La Finanziaria 2021 ha confermato le detrazioni per le spese relative agli interventi di recupero del patrimonio edilizio e risparmio energetico, bonus facciate, bonus verde e bonus mobili sostenute fino al 31.12.2021; ad esempio se nel 2021 ristrutturerai il tuo appartamento oppure stai continuando lavori iniziati in anni precedenti hai ancora diritto alla detrazione del 50% con un massimo di spesa di € 96.000.

 

Il limite di spesa per il 2021 del Bonus Mobili viene aumentato ad € 16.000 (fino al 2020 era € 10.000). ATTENZIONE se hai iniziato i lavori di ristrutturazione a partire dal 1.1.2020 beneficerai della detrazione su € 10.000 per gli acquisti del 2020 e potrai comunque beneficiare della maggiore detrazione, quindi di ulteriori € 6.000, sugli acquisti del 2021.

 

Anche la detrazione delle spese relative al Superbonus 110% viene prorogata al 30.06.2022; ATTENZIONE se al 30.06.2022 lo stato avanzamento lavori è almeno del 60% la proroga di questo beneficio si estende anche alle spese sostenute fino al 31.12.2022.

 

Vengono considerati ‘interventi trainati’, quindi con detrazione 110%, anche gli interventi per l’eliminazione delle barriere architettoniche.

 

La possibilità di optare per lo sconto in fattura o per la cessione del credito in luogo dell’utilizzo diritto della detrazione spettante in dichiarazione dei redditi viene confermata anche per le spese sostenute nel 2022 (invariate le tipologie di interventi che beneficiano di tale possibilità).

 

Se entro il 31.12.2021 sostituirai vasi sanitari e rubinetteria (bagno e cucina) con apparecchi a limitazione di flusso d’acqua potrai beneficiare del Bonus Idrico fino ad un massimo di € 1.000

A cura del

Sindacato Provinciale

di Milano

Grazie per la visita